6 dicembre 2016 – Vercelli – Cerimonia delle Benemerenze e premio talento 2016

Una serata dove a trionfare è stato lo spot e i suoi campioni vercellesi. È quella che si è svolta al teatro Civico e ha visto come protagonisti i grandi e piccoli campioni di città e provincia. La grande festa dello sport è stata organizzata dal Coni provinciale, guidato da Laura Musazzo. Durante la serata sono stati consegnati numerosi premi e benemerenze ad atleti, tecnici, dirigenti, docenti e giornalisti per le loro benemerenze acquisiste in ambito sportivo. Ma soprattutto è stata la serata in cui si è festeggiato Giovanni Pelliello che ha portato a casa una medaglia d’argento dai giochi di Rio. I premi più importanti stelle e le medaglie al merito del Coni.

La stella d’oro è andata all’Hockey Club Amatori di Vercelli, la medaglia d’argento all’hockeysta su pista Davide Motaran, mentre le medaglie di bronzo a Ivan Carmellino (campione italiano di rally su ghiaccio), Bruno Balossetti (veterano della Nazionale italiana alle Paralimpiadi di Hockey su ghiaccio) Luigi Matteja e Marco Perinotto (sport equestri) , Aldo Mina (campione italiano coppie miste di bridge) e Carola Moreo (campionessa italiana di softball).

Stella di bronzo al Gruppo sportivo Valsesia Basket, palma di bronzo a Maria Federica Zacconi (Ginnastica) e stella di bronzo per dirigenti ad Antonio Gambino (Hockey su pista) e Giuseppe Martin (tiro a volo).

Premi speciali a Massimo Secondo (Pro Vercelli calcio), Vincenzo Mignone (Pro Vercelli tennis) e Alice Cometti (presidente Cus Piemonte Orientale).

Sono stati poi assegnati riconoscimenti ai più importanti atleti vercellesi plutivincitori di titoli olimpici, mondiali e italiani: Maurizio Randazzo (scherma), Giovanni Pellieto (tiro al piattello), Enrico Pozzo (ginnastica) e Claudio Costa (atleta paralimpico).

Quindi, per la categoria “campionissimi”, premi a Stefano Sottile (atletica), Beatrice Anghel (karate), Sarah Casetta e Marco Mingoia (pattinaggio), Amine Monsour (pugilato) e Pietro Rondoni ed Erik Crepaldi (tennis).

Molti gli altri riconoscimenti: agli atleti diversamente abili, a tecnici, ai vincitori del referendum indetto dal bisettimanale La Sesia tra i propri lettori: nella categoria uomini Salvatore Putrino primo classificato davanti a Francesco Cistaro e Marco Mazzarda; tra le donne prima Camilla Vercelli, seconda Beatrice Anghel, terza Silvia Cerone.

Tra gli under 16, successo di Chiara Martinotti davanti a Marta Mazzarda e Alice Vercelli. Tra gli altri riconoscimenti, quelli ai giornalisti vercellesi impegnati nella cronaca sportiva. Tra questi è stato premiato anche il nostro giornalista Massimiliano Muraro. Con lui Alessandro Ballesio e Alessandro Nasi de La Stampa, Matteo Gardelli de La Sesia, Stefano Fonsato, e ancora Stefano Di Tano, Bruno Casalino, Fabio Pellizzari e Mattia Mortarotti.

A presentare la serata Raffaella Lanza e Filippo Simonetti.

Fonte by: TGVercelli.it