22 aprile 2018 – Ornavasso – 5° Orna trail

Per l’Atletica Valsesia ha partecipano sul percorso di 34 km (2.400 D+) Simone Tucci che si classifica 10° assoluto e 2° di categoria SM35 in 3h57’41” mentre nella 17 km (1.200 m D+) hanno partecipato Nicolò Pomina, 17° assoluto e 4° di categoria SM35 in 2h03’00” mentre Gianrico Nai 85° assoluto e 35° di categoria SM35 in 2h22’10”.


Podisti.net scrive:

Si è corsa domenica 22 aprile una quinta edizione dell’Orna Trail che verrà ricordata come una delle più calde della ancor breve storia dell’evento organizzato dall’ASD Runnner Ornavasso: le alte temperature hanno infatti messo a dura prova i partecipanti sia sul percorso della 17 km (1.200 m D+) sia su quello della 34 km (2.400 D+).

La giornata splendida ha permesso però di vivere appieno le meraviglie del territorio, le alture intorno a Ornavasso (VB), in cui l’Orna Trail si svolge. 

Anche l’aspetto agonistico ha rispettato in pieno le attese: nella 34 km Alberto Comazzi (Ossola Sky Team/Salomon) ha vissuto una giornata esaltante, rientrando alla grande nelle competizioni e chiudendo con lo strepitoso tempo di 3h09’13”, nuovo record sul percorso. L’atleta ossolano ha preceduto di quasi 10’ Giulio Ornati (Team Salomon Italia, 3h19’02”), mentre terzo si è piazzato un ottimo Riccardo Montani (Ossola Sky Team), con il tempo di 3h26’14”. Sono stati costretti al ritiro sia Riccardo Borgialli sia Fabio Bazzana.

In campo femminile una raggiante Cecilia Pedroni si è imposta in 4h03’48”; l’atleta della Valetudo Serim, ormai di casa sui sentieri del Verbano Cusio Ossola, ha preceduto la due volte vincitrice del Tor Des Geants, e sempre sorridente, Lisa Borzani (Team Tecnica), che ha portato a termine la prova in 4h24’49”. Terza, come lo scorso anno, Giulia Torresi, che ha chiuso in 4h39’01”. 

La 17 km ha visto la vittoria di Manuel Cristini, portacolori del Team Valetudo Serim e lo scorso anno quarto; Cristini ha preceduto di pochi secondi (1h44’37” contro 1h44’52”) un ottimo Ruben Mellerio; in terza posizione si è piazzato l’atleta di Altitude Race Roberto Antonelli, con il tempo di 1h48’43”.

La gara femminile ha visto un’atleta svettare su tutte, Daniela Rota, che ha confermato la sua crescita di forma andando a imporsi con il tempo di 2h10’05”; staccata di ben 11’42” è arrivata l’atleta spagnola Bali Bhua, mentre la terza posizione è andata a una brava Marilena Fall (Sport Project VCO – 2h24’17”), sempre più a suo agio su questi percorsi.

RISULTATI

Atletica Valsesia A.S.D. 2016 - Cod Fisc 91012100029 - P.Iva 02613010020 Frontier Theme