18 novembre 2018 – Pettinengo – 5° Il Balcone del Biellese Trail

L’Atletica Valsesia è presente nella 8 km con Fausto Agliotti che arriva 42° assoluto in 0.54.56.

RISULTATI


News Biella scrive:

Da ex ciclista è diventato un runner, i risultati però parlano sa sè. Christian Minoggia a parte, il super favorito non ha tradito le attese, al suo esordio nella 37K si piazza uno stratosferico Massimiliano Barbero Piantino (Ugb). Incredibile la cavalcata del vincitore che ha piazzato un tempo di circa 15′ inferiore a quello di Ivan Camurri vincitore nel 2017 ma allo stesso modo fantastico anche il biellese, pure lui con il cronometro fermo ad un tempo più basso di Camurri. Nella 21K bene Andrea Nicola che dopo una cavalcata a due, giunge al traguardo in coppia con…..Poi essendo una gara Fidal il cronometro lo piazza al secondo posto per pochi centesimi. Al femminile galoppata vincente, sempre in testa nei rilevamenti sul percorso, Marica Mainelli anch’essa alla sua seconda giovinezza. Sono stati circa 350 i partecipanti alla 5ª edizione del “Balcone del Biellese Trail”, organizzato domenica mattina a Pettinengo da Biella Sport Promotion e Gac Pettinengo. Numeri che soddisfano Claudio Piana e il suo staff, vista la forte concomitanza di gare importanti in giro per il Piemonte. 

K37. Pochi i partecipanti al trail “large”: una cinquantina gli atleti che si sono cimentati sui 37 chilometri del percorso caratterizzato da ben 1400 metri di dislivello postivo/negativo. Un percorso reso pesante dalle abbondanti piogge dei giorni scorsi, ma pulito e segnato alla perfezione dagli organizzatori, come sottolinea Claudio Piana «Le parole positive di chi ha gareggiato ci danno conforto: sabato pomeriggio abbiamo verificato tutto il percorso e soffiato via anche molte delle foglie cadute in terra proprio per evitare scivoloni e infortuni: ci teniamo molto all’incolumità dei partecipanti. Anche dal punto di vista tecnico abbiamo avuto notevoli risultati: sul percorso lungo, ad esempio, il vincitore ha chiuso con oltre un quarto d’ora di vantaggio rispetto al tempo del primo dell’anno scorso». Ad aggiudicarsi la prova lunga è stata il lombardo Cristian Minoggio, abbattendo il muro delle 3 ore, tagliando il traguardo in 2 ore 56 minuti netti. Al secondo posto Massimiliano Barbero Piantino dell’Ugb Biella arrivato a 11 minuti dal vincitore: lo scorso anno era stato terzo nella “corta”. Sul terzo gradino del podio il valdostano Marco Bethaz al traguardo in 3 ore e 27 minuti. In ambito femminile successo per la ligure Barbara Negrari, arrivata in circa 4 ore e mezza. Sul podio con lei l’eporediese Lorenza Manzini in 5h15 e la vercellese Patrizia Aquilini in 6h09.

K21. Circa 150, invece, i partecipanti al Trail “medium” da 21 chilometri con circa 1000 metri di dislivello positivo/negativo. Assente il pluricampione Enzo Mersi, l’edizione 2018 propone dunque un nome nuovo nell’albo d’oro. Dopo circa un’ora e mezza di corsa hanno tagliato il traguardo il valsesiano Mattia Bertoncini e il valsesserino Francesco Nicola che hanno fatto gara insieme e hanno deciso di non fare la volata: trattandosi di gara competitiva i giudici hanno dovuto comunque stilare la classifica premiando per qualche centimetro il valsesiano. Sul terzo gradino del podio il borgosesiano Michael Dola, arrivato a circa 5 minuti dai primi.  Senza rivali, in ambito femminile, la biellese Marica Mainelli che ha condotto dal primo all’ultimo metro chiudendo in poco meno di due ore e bissando il successo ottenuto nel 2016 nella gara corta. Sul podio, a circa 5 minuti, Maria Luisa Mauri e Michela Vigna Tonon.

K8. Altrettanti i partecipanti al “miniTrail” di 8 chilometri con 400 metri di dislivello negativo/positivo e anche in questo caso due nomi nuovi per l’albo d’oro. Primo a tagliare il traguardo il biellese Alessandro Pisani col tempo di 34’32” e un vantaggio di quasi tre minuti sull’alessandrino Mattia Grosso e sul biellese Salvatore Saia.  Tra le donne podio tutto bellese: bell’exploit della ventenne Angelica Bernardi, vincitrice in 43’48” con un vantaggio di poco più di 20 secondi sulla diciottenne Ludovica Megna. In terza posizione la master40 Alessia Canepa.   Al termine della corsa per tutti i partecipanti un lauto pasto con polenta salsiccia e formaggio Botalla annaffiata di birra Menabrea e acqua Lauretana. Molti i premi assegnati: oltre a quelli in denaro riservati ai primi tre uomini e prime tre donne del percorso medium e large, sono stati consegnati premi in natura ai primi tre uomini e tre donne del percorso small, ai primi 5 classificati delle categorie master dei percorsi medium e large e ai primi 3 delle categorie master del percorso small. Tutto questo grazie all’appoggio dei golden sponsor Microtech, Tessitura Delpiano, Eurometallica e dei silver sponsor Cabbia, Farmcompany e Patti.

 

Atletica Valsesia A.S.D. 2018 - Cod Fisc 91012100029 - P.Iva 02613010020 Frontier Theme