3 febbraio 2019 – Cavaglià – 1° CROSS CASCINA CALLIERA

L’Atletica Valsesia è presente nel percorso di 6 km riservato alle categorie JPSM/SM55 con Ermes Zonca 7° al traguardo, Elvio Vinzio 8°, Luca Scarpa 14°, Luca Bozino 16°, Daniele Moschini 19°;

Nel percorso di 4 km riservato a Allievi, Master Maschile over 60 e tutte le Donne, hanno partecipato Francesca Ravarotto 16^ e Silvano Zonca 19°.

RISULTATI


NewsBiella scrive:

Felice esordio per la prima edizione del Cross della Cascina Calliera. 99 atleti si sono presentati questa mattina a Cavaglià per prendere parte alle diverse corse campestri in programma. Nonostante il tempo e il clima variabile, i runners hanno affrontato un percorso duro e impegnativo, che alternava boschi e tratti collinari e pianeggianti. Attorno a loro un paesaggio suggestivo che abbracciava i territori del Vercellese e del basso Biellese. “L’evento è andato bene: siamo molto soddisfatti – analizza l’organizzatore Luca Beltrami dell’Atletica Santhià – Tutti i partecipanti hanno apprezzato la manifestazione e, a detta di molti, si è corso un vero cross”.

Nel percorso da 4 chilometri, riservata a Allievi, Master Maschile over 60 e tutte le Donne primo al traguardo il classe ’02 Jean Pierre Vallet (Cogne) davanti a Matteo Riva (Atl. Vercelli) e Jean Xavier Villanese (Atl. Monterosa). Prima donna Selena Bernardi (Biella Running) davanti  a Michelle Gnoato (Gsa Valsesia) e Valentina Roberto (Atl. Santhià). 

Nella 6 chilometri maschile vittoria per il biellese Gabriele Beltrami (Pont Saint Martin) che ha preceduto il compagno di squadra Mathieu Courthoud, terzo Paolo Boggio (Atl. Santhià). 

Lotta a due nel cross Cadetti da 2 km con Davide Lotto (Cogne) sul gradino più alto del podio seguito da Remy Savoye (Cogne). Cecilia Simoncini (Cogne) invece vince il femminile Cadette. 

Nel cross ragazzi vince Vittorio Cambieri (Atl. Stronese) mentre tra le ragazze primo posto per Lucia Porello (Atl. Canavese).

Tra gli esordienti 10 successi per Andrea Villanova (Atl. Stronese) e Alice Copelli (Atl. Santhià). Infine tra gli esordienti 8 gradino più alto del podio per Nicolò Barbieri (Atl. Stronese) e Aurora Angeli (Atl. Stronese).