3 marzo 2019 – Cervesina (PV) – 4^ SpeedRun 10K

Per l’Atletica Valsesia ha partecipato Simone Travaglia, 11° assoluto e 2° di categoria SM40 in 0:37:15.

RISULTATI


Podisti.net scrive:

Una giornata assolata e un cielo azzurro hanno accolto gli atleti della 4^ SpeedRun 10k, manifestazione disputatasi domenica 3 marzo a Cervesina. Un anno orsono si corse con la neve mentre l’edizione 2019 ha potuto fruire di una giornata splendida sul piano metereologico, con un cielo terso e una gradevole temperatura primaverile, e i tanti podisti convenuti hanno potuto gareggiare nelle migliori condizioni, godendo di un percorso particolarmente scorrevole con partenza e arrivo all’interno dei giardini dello splendido castello di San Gaudenzio.

Oltre alla gara agonistica di 10km omologati, valida anche come settima prova del Grand Prix Seniores Fidal Pavia, la manifestazione prevedeva sullo stesso percorso un evento non competitivo riservato alle famiglie e ai non tesserati che ha visto alla partenza un centinaio di appassionati.

Perfetta l’organizzazione, coordinata da Stefano Emma che, con il supporto dell’Iriense Voghera, è stato in grado di offrire agli iscritti un evento sportivo fra i più importanti della provincia di Pavia.

Podio assoluto di tutto rispetto per questa edizione della Speed Run. Infatti, sui 10 chilometri del tracciato, il portacolori dell’Atletica Pro Sesto Pietro Freiburger chiudendo in 32’48” ha battuto, staccandolo nella parte finale del percorso, Mohamed Ben Kachem Over35 del GP Garlaschese.
Il terzo gradino del podio assoluto, anche quello a un Over35, è stato occupato da Stefano Contardi (Atl. Pavese), giunto staccato dal vincitore di oltre un minuto.

In campo femminile, ha vinto l’Over23 Benedetta Broggi, del Triathlon Pavese che, con il crono di 38’52”, ha confermato il suo stato di forma staccando l’Over40 Roberta Scabini, del Running Oltrepo. Alle spalle delle prime due si è piazzata l’Over23 Simona Bracciale (GP Garlaschese).

Nelle varie categorie di età hanno poi prevalso Elia Rebecchi (Atl. Piacenza) fra gli Over23, davanti al milanese Cristian Ghiglietti (Polisportiva Sant’Adele) e Danilo Di Marco (Alzaia Naviglio Running Milano); Claudio Rossoni (Ortica Team Milano) si è imposto fra i quarantenni, davanti al vercellese Simone Travaglia (Atl. Valsesia) e Matteo Gallini (CUS Pro Patria Milano). Fra gli Over45 ha vinto Fabio Andreoli (GP Garlaschese), che ha preceduto Mario Prandi (Cambiaso Risso Genova) e il tortonese Carlo Semino (Azalai). Fra i cinquantenni Andrea Ballerini (Running Oltrepo) ha preceduto il milanese Massimo Galli (GS Zeloforamagno) e Giorgio Splendore (GP Garlaschese). Fra gli Over55 ha vinto il brianzolo Sergio Montrasio (Ethos Running), su Roberto Zunino (Atl. Pavese) e Marco Carlini (Atletica Iriense Voghera). Fabrizio Tiozzo (GP Garlaschese) si è imposto in volata fra gli Over60, a scapito di Andreino Comuzio (Podistica Robbiese) e Giuseppe Del Conte (Atletica Iriense Voghera). Vito Pocorobba (Podistica Robbiese) ha fatto sua la categoria Over65, lasciandosi alle spalle Francesco Macrì (Atl. Pavese) ed Enzo Busi (Avis Pavia). Francesco Puccio (Atl. Pavese) ha invece piegato la resistenza, fra gli Over70, di Angelo Nardi (Atletica Iriense Voghera) e Anastase Michailidis (US Scalo). Fra gli Over35 è poi salito sul gradino più basso del podio Emanuele Massoni (GP Garlaschese).

In campo femminile Paola Zani (Running Oltrepo) si impone nella categoria Over35, davanti ad Azzurra Zago (Triathlon Pavese) e Sara Cristina (GP Garlaschese). Quindi, fra le Over40, Silvia Malagoli (GP Garlaschese) e Michela Sturla (Running Oltrepo) si sono piazzate alle spalle di Scabini. Rosanna Massari (QT8-Run Milano), fra le cinquantenni, ha preceduto la varesina Rita Grisotto (Runners Valbossa-Azzate) e Lorena Panebianco (GS Zeloforamagno). Nella Over60 è salita invece sul gradino più alto del podio Antonietta Mancini (GP Garlaschese) che ha anticipato Rosanna Rossi (Atletica Iriense Voghera) e Angela Cometti (Atl. Pavese). Fra le Over70 domina Francesca Mattiolo (Atl. Pavese) a precedere la compagna di società Carilla Invernizzi e Maria Pirastu (Avis Pavia). Infine Nicoleta Sanda (US Scalo) ha colto la terza piazza nella categoria Over23.

Alla partenza della manifestazione era presente anche il sindaco di Cervesina Daniele Taramaschi che nonostante gli impegni istituzionali ha voluto essere testimone del più importante evento sportivo che si svolge sul suo territorio. 
Gli organizzatori avevano poi allestito un ricco ristoro per ritemprare gli atleti al termine delle fatiche e uno stand massaggi riservato agli agonisti.
Società più numerosa il GP Garlaschese; Atletica Iriense Voghera e Atletica Pavese gli altri sodalizi più numerosi a salire sui gradini più bassi del podio.

“Percorso bello e veloce –esordisce la professoressa Rosanna Massari, speaker e atleta per diletto– è una gara organizzata ottimamente, nei primi chilometri ho controllato le avversarie, ma all’avvicinarsi del traguardo ho incrementato il ritmo aggiudicandomi la categoria. Il risultato cronometrico è per me buono anche se non eccezionale. In modo speciale mi ha colpito la particolarità della location di partenza e di arrivo resa ancor più accattivante dalla giornata primaverile”.