12 maggio 2019 – Mosso – Vertical Mille

Per l’Atletica Valsesia hanno partecipato Nicolò Pomina, 8° in 57’13” e Ermes Zonca 12° in 58’53” .

RISULTATI


NewsBiella scrive:

Anche lo storico campione di corsa in montagna e Sky Running Bruno Brunod, classe ’62, ha corso la quarta edizione della Mosso Vertical Mille. La gara si è svolta questa mattina, con una situazione meteorologica davvero invidiabile rispetto alla giornata di ieri, contrassegnata dalla nebbia fitta e minacciata da qualche goccia di pioggia sulle creste dell’Argimonia.

A partecipare alla corsa competitiva che in 6,2 chilometri copre 1000 metri di dislivello positivo, sono stati in 148: 119 runners e 29 atlete. Non tutti sono riusciti ad arrivare in vetta: 24 si sono arresi di fronte alle creste ripide che da Bocchetta Luvera portano alla punta dell’Argimonia. Per la non competitiva hanno partecipato circa 80 sportivi: per loro il percorso si è fermato al Bocchetto Luvera come da regolamento. “Bruno è venuto qui con tutta la sua famiglia – spiega uno degli organizzatori principali della Mosso Vertical Mille, Carlo Grosso – e ha gareggiato questa mattina. Non ha di certo corso ai suoi livelli, ma voleva accompagnarci e non possiamo che ringraziarlo, è stato un grande onore averlo qui con noi”.

Per l’occasione Brunod ha portato però un valido sostituto: il figlio, Mathieu Brunod, classe 1997, che ha tagliato per primo il traguardo chiudendo i 1000 metri di dislivello dal centro di Mosso alla cresta dell’Argimonia in 49’13’’.”È un Vertical nuovo per me – commenta Mathieu – , dovevi salire a quattro zampe in certi momenti ma mi è piaciuto molto”. E il padre: “Man mano che salivo mi piaceva sempre di più. Non mi sarei mai immaginato di trovare un percorso così tecnico: potrebbe essere una gara di coppa del mondo di Sky Running perché merita proprio. Complimenti e grazie, mi sono proprio divertito”.

Dopo la dura corsa e prima delle premiazioni, i partecipanti hanno trovato ad attenderli al piazzale del Bocchetto Luvera musica, amici ma soprattutto un gustoso buffet dolce e salato e la Locanda Argimonia ha preparato polenta per tutti: quasi 300 i piatti serviti.

I primi 5 assoluti della maschile sono stati, partendo dal quinto classificato, Gianfranco Saitta del Trail Running Valsessera con 56’20’’; quarto Luca Occhilupo della Biella Running con 55’ 59’’; terzo Carlo Torello Viera della Gsd Genzianella con 54’ 18’’; secondo Francesco Nicola del Gs Ermenegildo Zegna con 51’ 27’’ e infine primo in classifica Mathieu Brunod della Adp Pont Saint Martin con 49’ 13’’. 
Le prime 5 assolute per la femminile, invece, Patrizia Mutti di Alessandria con 1h 10’ 00’’ al quinto posto; quarta Agata Bernardi con 1h 09’ 29’’; terza Susan Ostano della società Gsa Pollone con 1h 07’ 54’’; seconda classificata Giorgia Ganis della Adp Pont Saint Martin; infine è arrivata prima una giovanissima Angelica Bernardi, classe 1998, della Biella Running con un tempo di 1h 04’ 14’’. Anche Angelica è “figlia d’arte” e corre da sempre come la cugina, Selena Bernardi, assente quest’oggi dalla quarta edizione del Mosso Vertical Mille.

In 21 hanno abbattuto il muro dell’ora oltre ai primi 5 classificati dellla maschile e sono: Nicola Macchetto Gsa Pollone, 56’ 59’’; Francesco Surace della Gsa Valsesia, 57’05; Nicolò Pomina dell’Atletica Valsesia, 57’ 13’’; Riccardo Barbero, 57’ 54’’; Dario Monteferrario dell’AS Gaglianico 1974, 58’ 19’’; Luca Menegaldo della Sky Team Valsesia, 58’29’’; Ermes Zonca dell’Atletica Valsesia, 58’ 53’’; Andrea Rossetti della Biella Running, 58’58’’; Matteo Biolcati Rinaldi della Biella Running, 58’ 59’’; Enrico Alfisi, 59’ 11’’; Alberto Rigolone della Gsa Valsesia, 59’ 12’’; Mattia Carola della Trail Running Valsessera, 59’ 29’’; Marco Cavallo della Asd Podistica Castagnitese, 59’ 30’’; Franco Chiesa, 59’ 31’’; Sergio Pozzi, 59’ 32’’e Davide Caser dell’Atletica Candelo, 59’ 33’’.